SCRIVERE DI SÉ AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

Stiamo vivendo una situazione di totale incertezza e di rapido cambiamento delle nostre abitudini a causa di questa pandemia: incredulità, paura, sgomento, rabbia e dolore sono i sentimenti che emergono con maggiore frequenza tra le persone. Si tratta di emozioni che rischiano di paralizzarci se non hanno la possibilità di essere espresse, accolte e condivise con altri esseri umani.

Per questo abbiamo aderito al progetto “Scrivere di sé ai tempi del Coronavirus” della Libera Università di Anghiari, che invita ragazze e ragazzi a lasciare una traccia di cosa accade dentro di loro nel momento in cui sono costretti a fermarsi in una condizione di forzata reclusione, timore e mancanza di libertà, affinché ciò che si riversa sulla pagina possa essere un rispecchiamento, ma soprattutto un ancoraggio, in questa situazione fortemente perturbante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *